Blog

Le ultime novità dal mondo immobiliare

Perchè comprare casa a Cantù?

Perché comprare casa a Cantù? L’agenzia Lorenzo Masocco Immobiliare nasce proprio in questo centro della Brianza, e da qui vogliamo partire oggi per capire quali siano i punti di forza di Cantù e perché acquistarvi casa. La città offre numerosi vantaggi e possibilità: mettetevi comodi e scopriteli tutti.

PARTIAMO DALLA STORIA…

Basilica di Galliano.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare
Battistero di Galliano.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Partiamo subito con un po’ di storia per meglio collocare Cantù. Possiamo dire che le origini della città vadano in là nel tempo, talmente tanto che diventa impossibile stabilire una data certa riguardo la sua fondazione. L’area infatti era già abitata prima dell’età del ferro, mentre si può parlare di un vero e proprio nucleo abitativo a partire dal V secolo a.C., con l’insediamento dei Galli Insubri su una collina. Da qui arriva il nome di Galliano, quartiere che oggi si rivela essere il più antico di Cantù.

Basilica di Galliano.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Le attestazioni sul nome odierno iniziano invece dal V secolo d.C., quando la comunità del posto si distacca dal municipio di Como e si parla di “Canturio”. Piano piano così nascono i primi dissapori con il capoluogo lariano e il conseguente avvicinamento a Milano, grazie anche all’influenza delle numerose famiglie milanesi che avevano casa a Cantù. Nel 1475 la città viene affidata come feudo al nobile Francesco Pietrasanta, che fa erigere nel cuore del centro abitato un castello del quale resterà solamente una torre: torre presente tutt’ora come campanile della chiesa di San Paolo.

Campanile San Paolo Cantù
Dettaglio del campanile di San Paolo.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Non vogliamo annoiarvi troppo con la storia della città, anche se sarebbe un peccato non citare l’evoluzione di Cantù dal 1500 ad oggi: l’operosità del centro conosce un incremento significativo con il pizzo a tombolo e la produzione artistica del mobile dall’Ottocento, due ambiti per i quali la città è ancora famosa.

…E CONTINUIAMO CON LA GEOGRAFIA

Panorama di Cantù
Panorama di Cantù.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Geograficamente parlando, Cantù è il luogo ideale per comprare casa grazie ad una serie di motivi:

  • si trova infatti a pochi passi da Como e dal suo lago (12km), dal confine svizzero (23km da Chiasso), da Milano (35km) – con la quale è perfettamente collegata sia tramite superstrade/autostrade che con trasporto ferroviario;
  • è sul confine – non scritto aggiungiamo noi! – tra comasco e Brianza, nodo industriale strategico;
  • è collegata molto bene con tutti gli aeroporti lombardi: Malpensa (47km in poco più di mezz’ora, grazie alla Pedemontana); Linate (43km, sempre raggiungibile in 40’ circa); Orio al Serio (70km, raggiungibili in meno di un’ora);
  • è a poche ore sia dal mare che dalla montagna. Amanti dello sci o della tintarella, non importa: in meno di tre ore sarete sulle piste innevate o sulle spiagge!

 MONUMENTI

Piazza Garibaldi e chiesa San Paolo Cantù

In tanti potrebbero pensare che Cantù non abbia molto da offrire dal punto di vista culturale, ma non è così. Le chiese cittadine infatti costituiscono degli ottimi esempi di architettura storica e vale la pena visitarle tutte. La più nota e antica è sicuramente il complesso monumentale di Galliano, costruito tra il V e l’XI secolo. Chi ha frequentato le elementari a Cantù saprà tutto sulla Basilica e il Battistero, non abbiamo dubbi! Una visita qui era d’obbligo durante la scuola. Anche la Basilica di San Paolo ha qualche anno di storia, in quanto la sua prima costruzione risale alla fine del XI secolo. Citiamo brevemente anche altre chiese da non perdere: San Teodoro (XI-XII secolo per l’impianto originale); Santuario della Madonna dei Miracoli (1554-1555); chiesa di Sant’Ambrogio (1570 circa); Santa Maria (1665-1680 circa); chiesa di Sant’Antonio Abate (XII secolo); ex chiesa di San Francesco (XIII secolo); chiesa di San Michele (1923-1932).

Chiesa San Michele Cantù
Chiesa di San Michele dall’alto.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare
Chiesa San Teodoro Cantù
Chiesa di San Teodoro
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare
Chiesa Santa Maria Cantù
Chiesa di Santa Maria
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Per quanto riguarda invece le architetture civili, la più nota è il castello di Pietrasanta (1475), che purtroppo oggi si presenta in condizioni degradanti. Ci piacerebbe davvero tanto vederlo ristrutturato e sede di qualche iniziativa cittadina!

SERVIZI OFFERTI ALLA PERSONA

Municipio di cantù
Municipio di Cantù.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Torniamo ora ad immergerci nella Cantù attuale e vediamo quali siano i servizi offerti alla persona. Ideale per le famiglie, in città si trovano infatti numerose scuole adatte a bambini e ragazzi, sia pubbliche che private: 13 scuole materne (tra Cantù e le sue frazioni Mirabello, Cantù Asnago, Vighizzolo); 14 scuole elementari; 5 scuole medie; 6 scuole superiori statali (Istituto per geometri e professionale A. Sant’Elia, Liceo Scientifico e Classico Enrico Fermi, Scuola d’Arte e Liceo Artistico F. Melotti), e 1 paritaria (Liceo Linguistico Cardinal Ferrari).

Via Matteotti.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Dovete fare la spesa? Avrete l’imbarazzo della scelta tra oltre 10 supermercati, senza contare i piccoli negozi locali che vi suggeriamo di frequentare.

Le vostre esigenze sono di tipo finanziario? 15 filiali di diverse banche sono disponibili sul territorio.

Questioni di salute da risolvere? Oltre al medico di base e all’ospedale, potrete contare su diverse cliniche polispecialistiche predisposte per diversi esami, analisi e cure: Centro Medico Cantù Polispecialistico e Synlab (Mirabello) sono solo alcuni esempi.

TEMPO LIBERO: COSA FARE A CANTÙ?

Finora ci siamo occupati di aspetti storici e pratici. Ma perché comprare casa a Cantù potrebbe essere la scelta giusta? Ve lo diciamo noi: perché anche per il tempo libero la città ha molto da offrire. Se avete un’anima creativa, potrebbe interessarvi assistere a spettacoli al teatro Fumagalli di Vighizzolo o al Teatro San Teodoro. Quest’ultimo offre anche la possibilità di mettervi in gioco tramite una serie di corsi. Perché non provarci? Se non è la recitazione ad appassionarvi ma la musica, potreste anche valutare di entrare a far parte di una banda, nel corpo musicale La Cattolica. Questa banda musicale è la principale, ma non l’unica in territorio canturino.

Parco comunale
Parco comunale
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Per i più sportivi invece, a Cantù troverete quello che fa per voi: ci sono infatti centri sportivi che offrono la possibilità di praticare più discipline, come il Centro Sportivo Interregionale e il Toto Caimi, ma anche un circolo del tennis, una scuola di Kung Fu, centri per praticare lo yoga, diversi maneggi e, ovviamente, numerose palestre per praticare fitness, crossfit, spinning e molto altro (noi ne abbiamo contate una decina circa!).

Campi sportivi di Cantù: calcio, atletica, tennis
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Per gli amanti dell’aria aperta e del contatto con la natura, è bene tenere presente che Cantù è circondata da boschi. Sono quindi davvero tante le passeggiate che si possono fare immersi nel verde, un vero toccasana. A voi farle tutte e decidere il vostro percorso preferito. Qui nominiamo alcuni luoghi, anche di comuni limitrofi, tutti raggiungibili a piedi: Intimiano, Montorfano, Santa Naga, Cascina Varenna, Carimate, Montesolaro, Cucciago, Senna Comasco. Per chi ama i prati verdi, consigliamo anche di far visita al Golf di Carimate o a quello di Villa d’Este, che si trova a Montorfano.

Santa Naga
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare
Santa Naga
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare
Montesolaro arcobaleno
Montesolaro, panorama dalla pista ciclabile
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare
Lago di Montorfano
Lago di Montorfano
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare
Montorfano
Lago di Montorfano
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

E NEI DINTORNI?

Come già detto in precedenza, Cantù è ideale per comprare casa in quanto si trova ben collegata alle città più grandi (Como e Milano in primis), ai principali aeroporti italiani, alla Svizzera, al mare e alla montagna. Ma per chi volesse stare più vicino per trascorrere qualche ora del suo tempo libero, nessun problema. Per restare in tema natura, oltre alle passeggiate nei boschi si può scegliere di andare nei pressi dei laghi minori della zona: Montorfano, Alserio, Pusiano e Annone per spingersi fino alla provincia di Lecco. È possibile visitarli anche in bici, grazie ai numerosi percorsi e piste ciclabili percorribili da adulti e bambini, con qualsiasi tipo di allenamento.

Lago Annone Lecco
Lago di Annone
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Altra gita degna di nota per chi è nuovo della zona è sicuramente Brunate, da raggiungere con la funicolare che parte da Como oppure attraverso un bel percorso a piedi che si arrampica nei boschi. Qui serve giusto un po’ più di fiato per sostenere il sentiero in salita! Ovviamente anche tutti i graziosi paesini sul lago di Como offrono lo spunto per una bella gita: Cernobbio, Carate Urio, Moltrasio, Laglio, Menaggio, Bellagio, Varenna…

Cernobbio, vista aerea.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Anche gli amanti delle montagne sopra al lago di Como possono trovare in Cantù una base di partenza. Che sia per una scarpinata o un più duro allenamento in bici, il primo sentiero che vi consigliamo – forse il più frequentato – è quello che da Albavilla e dall’Alpa del Viceré arriva fino in cima al monte Bollettone, oltre 1.300msm. Nominare tutti i percorsi risulterebbe un po’ lungo qui, e non vogliamo rischiare di dimenticare qualche sentiero rispetto ad un altro. Per questo vi invitiamo a fare un po’ di ricerca sul web, non resterete delusi dalla quantità di sentieri di montagna percorribili a pochi passi da Cantù.

Monte Bollettone lago Alserio
Monte Bollettone, con vista su lago di Alserio e lago di Pusiano
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare
Monte Bollettone
Il Monte Bollettone in lontananza, incorniciato dagli alberi.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

DOVE MANGIARE? DOVE DORMIRE?

A Cantù ci sono numerosi ristoranti: soddisfare i gusti di tutti è cosa possibile! Da quelli di cucina più tradizionale, passando per le cucine internazionali cinese, thailandese, greca e le numerose pizzerie, potreste passare delle settimane a provarli tutti. Se dovessimo trovare una pecca, citeremmo forse la mancanza di ulteriori cucine etniche che ci affascinano, come quella indiana o quella libanese. Magari prima o poi qualcosa di nuovo aprirà, chi lo sa…?

Cantù è anche nota per la sua movida che coinvolge un numero altissimo di giovani. Soprattutto in estate – ma in una certa misura anche quando fa più freddo – il centro di sera si riempie di ragazzi che si ritrovano per bere qualcosa in uno dei bar della piazza principale. Per chi ama fare le ore piccole, ebbene sì, a Cantù c’è anche una piccola discoteca, lo Spazio, che ha accolto generazioni di ragazzi amanti della vita notturna.

Movida in Piazza Garibaldi durante il “Mercoledrink”.
Foto: quotidiano.net

Lasciando per un attimo da parte il tempo libero e parlando di lavoro, ripetiamo come Cantù sia un importante centro posto nel cuore della produttività lombarda. Non capita di rado che, durante eventi o manifestazioni come il Salone del Mobile di Milano ci sia chi decide di soggiornare a Cantù, per i collegamenti efficienti con il capoluogo lombardo e allo stesso tempo la convenienza nei prezzi. Ecco quindi che gli hotel Axolute e Canturio diventano punto di arrivo di numerose persone. Nel corso degli anni non sono mancati poi diversi B&B a conduzione familiare sorti nel canturino.

Hotel Canturio Cantù
Hotel Canturio
Foto: comolake.com
Hotel Axolute Unico Cantù
Axolute Unico Hotel
Foto: hotel.info

CURIOSITÀ SU CANTÙ

Siamo arrivati quasi alla fine di questo lungo articolo che spiega – secondo noi – perché comprare casa a Cantù sia conveniente. Prima di concludere però, vorremmo citare qualche altra piccola curiosità sulla città che non abbiamo avuto modo di nominare prima, scusandoci eventualmente se ne dovessimo dimenticare altre.

pizzo di cantù
Pizzo di Cantù.
Foto: pinimg.com
pizzo tombolo cantù
Pizzo con tombolo.
Foto: artimondo.it

Cantù è nota in Italia per tre principali motivi: il pizzo realizzato con il tombolo (tradizione molto antica, che purtroppo si sta un po’ perdendo); la lavorazione del legno e la creazione di bellissimi mobili riconosciuti ed apprezzati in tutto il mondo; il basket. La città ha infatti una lunga tradizione cestistica, che risale addirittura al 1936 e vanta 3 scudetti vinti, 2 supercoppe italiane, 2 coppe intercontinentali e 2 Eurologhe. Il caloroso tifo locale non manca mai una partita: il gruppo degli Eagles infatti è conosciuto come uno dei più accaniti tra le tifoserie di basket in Italia. Non male per una cittadina di provincia! Al basket e ai suoi rappresentanti di punta è anche dedicata la “piazza delle Stelle”, nata per celebrare i personaggi più importanti della squadra di pallacanestro Cantù.

murales basket cantù
Dettaglio, via Matteotti.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare
Targa piazza delle stelle cantù
Piazza delle Stelle.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare
Piazza delle stelle cantù
Piazza delle Stelle.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare
piazza delle stelle cantù
Piazza delle Stelle.
Foto: Lorenzo Masocco Immobiliare

Da citare infine gli eventi annuali che richiamano molte persone, anche dai comuni limitrofi: nella speranza che la pandemia lasci presto il posto ad un clima più spensierato, attendiamo la ripresa di eventi come la Giubiana (ultimo giovedì di gennaio, questa celebrazione ha origini antiche e diverse), le fiere di Sant’Appollonia e di Ferragosto e, da appassionati amatoriali, della Stracantù, una gara di corsa su strada da 7, 13 e 21km che percorre le vie della città e i boschi limitrofi, che si svolge ogni prima domenica di novembre.

Giubiana
Foto: La Provincia Di Como
Giubiana. Foto: Italive.it

ASPETTO PRETTAMENTE IMMOBILIARE

Se dopo aver letto questo articolo vi siete convinti che Cantù faccia al caso vostro per cercare e comprare casa, bene! Siamo soddisfatti del nostro lavoro 😉

Ovviamente sappiamo come la ricerca della casa perfetta non sia sempre facile e anzi sia soggetta alle esigenze più diverse. Data l’estensione del territorio canturino, i prezzi al metro quadro di appartamenti e case indipendenti, nuovi o già abitati, variano molto. Il costo di una casa sarà più alto in alcune aree, come Via Ugo Ricci, via Belvedere o via Selvaregina, e più accessibile in altre dove magari negli ultimi anni si è costruito molto, e quindi l’offerta di abitazioni è ampia.

Qualora vi interessasse un immobile in vendita o in affitto sul nostro sito, non dovete fare altro che contattarci; se invece l’intento è quello di vendere casa, chiedeteci una valutazione del vostro immobile senza nessun impegno.

Fateci sapere in quale zona di Cantù cercate casa e vi diremo quali sono le “comodità” più vicine!

Related Posts

I 5 hotel di lusso più belli sul lago di Como

È tempo ormai di vacanze. Lunghe o brevi che siano, al mare, in montagna, al lago oppure in città, tutti

Leggi di più

Arredare casa: 10 siti con ecommerce da non perdere

Qual è il rapporto delle persone con la propria casa? Dall’inizio della pandemia, nel marzo 2020, il legame casa-persona si

Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *