Blog

Le ultime novità dal mondo immobiliare
villa Pizzo, Cernobbio. Lago di Como

Le 10 ville più belle del lago di Como – parte II

La scorsa settimana abbiamo deciso di scrivere un post di “evasione” rispetto alle classiche tematiche del settore immobiliare, trattando come argomento le 10 ville più belle del lago di Como. Oggi vi proponiamo la seconda parte dell’articolo, dedicato ad alcune di loro in ordine assolutamente casuale!

6. VILLA OLMO

Villa Olmo Como panoramica
Foto villaolmocomo.it

Villa Olmo è tra le ville più famose del lago e si trova proprio all’inizio (o alla fine, dipende da dove si comincia!) della passeggiata che porta a Villa Geno, attraversando il centro di Como e il suo lungolago. Viene costruita verso la fine del 1700 come dimora estiva dei marchesi di Fino Mornasco, la famiglia Odescalchi: il compito di dare vita all’imponente struttura neoclassica è affidato all’architetto Simone Cantoni. Il nome della villa è preso dall’omonimo albero secolare che si trovava nel parco all’epoca dell’inizio dei lavori. Dalla famiglia Odescalchi, la proprietà passa ai marchesi Raimondi e successivamente al duca Visconti di Modrone. Non mancano nel corso della sua storia ospiti illustri che si recano alla villa: Napoleone, Ugo Foscolo, Giuseppe Garibaldi per citarne alcuni.

Parco di Villa Olmo Como

Nel 1924 infine, Villa Olmo diventa proprietà del Comune di Como, il quale organizza eventi e manifestazioni internazionali. Attualmente, l’unico ad essere utilizzato è il piano terra.

parco di villa olmo

Così come le altre ville già descritte in precedenza, anche Villa Olmo è dotata di un magnifico parco di quasi 5 ettari che si unisce ai giardini di Villa del Grumello. Ad oggi si contano ben 780 alberi dichiarati monumentali: ippocastani, un cedro del Libano, una sequoia gigante e molte altre specie vi accompagneranno nella vostra passeggiata nel parco! Villa Olmo è infatti una meta gettonatissima dai comaschi e non solo per una camminata lungolago.

7. VILLA DEL GRUMELLO

villa del Grumello dal lago di Como
Foto wikipedia.org

Non bisogna spostarsi troppo lontano da Villa Olmo per incontrare un’altra splendida bellezza del lago di Como: Villa del Grumello, che dal parco di Villa Olmo è raggiungibile a piedi. Il complesso esiste dal XV secolo, ma è solo qualche centinaio di anni più tardi che Villa del Grumello assume la struttura odierna, unitamente alla serra costruita nel parco che si affaccia su un laghetto. Nella seconda metà del Novecento la villa è stata nell’ordine casa di riposo, sede dell’ufficio stile delle seterie Ratti fino al 2000 e di iniziative culturali oggi, grazie all’Associazione Villa del Grumello. Anche qui, non sono mancati gli ospiti illustri nel corso dei secoli: Vincenzo Monti, Alessandro Volta e Ugo Foscolo.

Villa del Grumello vista lago
Foto @levilledellago

Dal 2006, anno dell’ingresso in Villa dell’Associazione, sono stati avviati diversi lavori di recupero della villa e del suo parco: di grande fascino è il cosiddetto “chilometro della conoscenza”, mille metri di cammino in mezzo al verde tra Villa del Grumello, Villa Sucota e Villa Olmo. Questo percorso suggestivo offre al visitatore innumerevoli scorci nel verde fatti da serre, limonaie, opere d’arte e rarità botaniche.

8. VILLA PIZZO

Villa Pizzo Cernobbio lago di Como
Foto @levilledellago

Così come Villa Olmo, anche la ristrutturazione di Villa Pizzo è ad opera dell’architetto Simone Cantoni. Andando indietro nel tempo però, si scopre che questa splendida villa sede di numerosi eventi privati – soprattutto matrimoni – è stata edificata come la vediamo oggi nel 1532 e diventa di proprietà della famiglia Mugiasca di Como verso la fine dello stesso secolo. Nel 1842 la famiglia decide di donare l’intero complesso all’ospedale Sant’Anna di Como, il quale poi lo mette all’asta. Attualmente è una proprietà privata, che spesso viene però affittata a personaggi facoltosi per le loro feste e celebrazioni. Lo sapevate che il cantante John Legend si è sposato qui?

John Legend matrimonio lago di Como
Foto brides.com

La villa è costruita su un pendio, e così anche il parco sfrutta i diversi livelli del terreno per snodarsi da Cernobbio a Moltrasio, fino al confine con Villa Fontanelle. Dalle piante esotiche alle orchidee, passando per alberi ad alto fusto, il viale dei cipressi e sentieri nascosti: Villa Pizzo è tutta da scoprire, magari iniziando da una gita in battello che permette di avere una sua panoramica mozzafiato!

9. VILLA FONTANELLE

Villa Fontanelle Moltrasio
Foto @levilledellago

Le ville incontrate finora (Olmo, del Grumello, Pizzo e Fontanelle) si trovano tutte molto vicine tra loro, tanto che si potrebbero visitare grazie ad una sola passeggiata tra Como, Cernobbio e Moltrasio. Attenzione però: Villa Fontanelle non è visibile dalla strada, per poterne ammirare la bellezza sarà necessario un giro in barca!

Gianni Versace a Villa Fontanelle - lago di Como
Foto breakmagazine.it

Storicamente molto più recente delle altre ville del lago di Como (è stata costruita infatti nel XIX secolo), anch’essa ha attirato l’attenzione di numerosi personaggi famosi che vi hanno soggiornato o sono passati per una breve visita: da Elton John a Sting, da Diana Spencer a Madonna e Jennifer Lopez. Il filo conduttore di tutte queste celebrità invitate sul lago di Como è stato il proprietario della villa: lo stilista Gianni Versace, che ha personalmente arricchito la sua dimora con dipinti e altre opere d’arte fino al 1997, anno della sua prematura scomparsa. Oggi Villa Fontanelle appartiene ad un ristoratore russo, che ha acquistato il complesso per 33 milioni di euro nel 2008.

10. VILLA SOLA-CABIATI

Foto villasolacabiati.fondazioneserbelloni.com

L’ultima tappa di questo “grand tour” sul lago di Como è a Tremezzo, per la splendida Villa Sola Cabiati. Nel 1700 la dimora viene acquistata dalla famiglia milanese dei duchi Serbelloni – proprietari tra l’altro del bellissimo Palazzo Serbelloni in Corso Venezia a Milano – per farne la loro casa vacanze. I Serbelloni non badano a spese per rendere la villa sfarzosa, ridisegnando la facciata in puro stile neoclassico e aggiungendo due ali laterali all’edificio, le scalinate e i balconi in marmo, unitamente alle persiane blu che richiamano il colore del lago.

La villa inizialmente si chiamava “Quiete”, poiché richiamava un motto inciso sul suo portale d’ingresso. Il nome attuale è dovuto ai conti Sola Cabiati, eredi della villa. Arrivando dal lago di Como, a colpire maggiormente è l’ampia cancellata in ferro battuto della villa con fregi dorati. Oltre al cancello, è possibile intravedere quattro grandi aiuole fiorite create secondo il gusto del giardino all’italiana.

Cancellata d'ingresso Villa Sola Cabiati
Foto siviaggia.it

Villa Sola Cabiati è oggi dotata di 5 suite e una camera per gli ospiti che desiderano passare qualche giorno immersi nella bellezza della dimora vista lago. A chi non piacerebbe organizzare qui una festa o celebrare un evento?

Con questa carrellata si concludono le 10 ville più belle del lago di Como. Precisiamo in ogni caso che si tratta di un parere personale, e aggiungiamo come sia stato difficile stilare una sorta di classifica! Ne abbiamo tralasciate tante, soprattutto per il fatto che la maggior parte delle ville sia tutt’oggi privata e quindi impossibile da visitare. Abbiamo però in mente di far ben presto un tour degli hotel di lusso che si trovano sul lago di Como, dove ci piacerebbe trascorrere almeno una notte…Non perdetevelo!

Related Posts

Quanto costa comprare la prima casa?

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: comprare casa è uno degli eventi più importanti della vita di una persona, in

Leggi di più

I 5 account di Instagram sulla casa da seguire

Qual è il social network più utilizzato in Italia? Da alcuni studi approfonditi – che non staremo qui ad analizzare

Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *