Blog

Le ultime novità dal mondo immobiliare
Comprare casa o andare in affitto

È meglio comprare casa o andare in affitto?

Sono tante le persone che, una volta deciso di cambiare abitazione, si pongono una delle domande più importanti per iniziare la ricerca: è meglio comprare casa o andare in affitto? Quali sono i vantaggi di una e dell’altra opzione? Quale è preferibile? Le variabili che entrano in gioco in questa situazione sono tante, e noi abbiamo cercato di mettere nero su bianco tutte le possibilità che dovrebbero essere prese in considerazione da chi cerca casa prima di decidere.

COMPRARE CASA

Comprare casa stretta di mani consegna chiavi

Va specificato che in questo articolo ci occupiamo di analizzare la situazione di chi è interessato a comprare la prima casa. La decisione che porta una persona a comprare casa è spesso complessa e meno immediata rispetto alla scelta di un affitto: chi acquista diventerà proprietario dell’immobile a tutti gli effetti. Ovviamente l’acquisto è più impegnativo rispetto all’affitto: è necessario infatti compiere alcuni passi preliminari e valutare i costi accessori, stendendo un budget verosimile di quanto si sia disposti a spendere e tenendo bene presente che, una volta acquistato l’immobile, ci sarà nella maggior parte dei casi un mutuo da pagare sul lungo termine.

Se i piani per il vostro futuro fossero ben precisi e l’idea di un mutuo risultasse per voi fattibile, noi consigliamo l’acquisto di un immobile per i seguenti vantaggi:

  • Con l’acquisto si diventa effettivi proprietari della casa;
  • Comprare casa è una forma di investimento, in quanto il valore dell’immobile potrebbe crescere nel tempo;
  • Il proprietario di casa è sempre libero di personalizzare l’immobile in base ai suoi gusti;
  • Spesso la rata di mutuo, soprattutto in questo periodo in cui i tassi di interesse sono molto bassi, è più conveniente rispetto ad un canone di affitto.

Attenzione però a considerare anche i potenziali svantaggi:

  • Qualora non si riuscisse a pagare mensilmente la rata del mutuo, la banca potrebbe pignorare l’immobile;
  • Il valore di un immobile, come già detto sopra può variare in base all’andamento del mercato: in alcuni casi potrebbe anche diminuire;
  • Bisogna anticipare una somma consistente di denaro (si parla solitamente di circa il 10/20% del prezzo totale dell’immobile), oltre a tutti i costi accessori;
  • Tutti i lavori di manutenzione straordinaria sono a carico di chi compra.

ANDARE IN AFFITTO

Affitto casa calcoli rate

Andare in una casa o appartamento in affitto è una pratica molto comune, soprattutto nei casi in cui l’acquirente si trovi in una situazione momentanea (es. trasferimento per lavoro, studio, attesa della nuova casa di proprietà…) o non vi sia la possibilità di accedere ad un mutuo per comprare l’immobile.

L’affitto è economicamente meno impegnativo rispetto ad un acquisto, ma allo stesso tempo pone dei vincoli all’inquilino che è bene conoscere prima di prendere la decisione finale. È buona pratica infatti leggere attentamente i contratti, in quanto ci sono tante piccole varianti che vengono stabilite diversamente a seconda del proprietario: chi è incaricato di occuparsi della manutenzione (imbiancatura pareti, cambio elettrodomestici, manutenzione impianti…)? L’arredamento può essere cambiato dal nuovo inquilino a suo piacimento?

Affittare casa sembra una soluzione semplice, ma come avrete visto ci sono tutta una serie di dettagli che non vanno lasciati al caso. Per la nostra esperienza sul campo, vi consigliamo la massima chiarezza prima di firmare il contratto della vostra nuova casa in affitto!

I vantaggi di andare in affitto in una casa sono i seguenti:

  • Impegno economico minore: non bisognerà, come nel caso dell’acquisto di un immobile, dare un anticipo consistente di denaro;
  • Se non si hanno ancora le idee chiare riguardo al proprio futuro, l’affitto è la soluzione ideale;
  • Tempistiche: solitamente le case in affitto sono disponibili da subito, per cui l’inquilino non dovrà aspettare troppo per poter entrare;
  • In qualsiasi momento con il dovuto preavviso, si può lasciare l’immobile senza conseguenze economiche.

Questi invece i principali svantaggi:

  • Non si è proprietari dell’immobile, quindi prima di prendere qualsiasi decisione bisognerà chiedere al proprietario;
  • I soldi versati come canone di locazione vengono completamente persi;
  • Trascorsi i termini di legge dei contratti di locazione, il proprietario può chiedere di lasciare libero l’immobile.;
  • Non si ha la libertà di modificare l’appartamento a proprio piacimento.

Tabella pro e contro comprare casa o andare in affitto

CONCLUSIONI

Prima di procedere dunque verso il passo decisivo, bisogna sempre porsi alcune domande fondamentali: per quanto tempo si pensa di rimanere in quella zona? Ci potranno essere novità lavorative nel futuro che metteranno in discussione la scelta di comprare casa? Il budget per l’acquisto è consistente? Ci sono abbastanza risparmi per eventuali lavori futuri di mantenimento? Solitamente noi consigliamo l’acquisto di una casa, in quanto sul lungo termine vi darà certezza di essere proprietari di un immobile. In ultima analisi, va aggiunto che nell’ultimo periodo gli interessi dei mutui bancari sono molto bassi, cosa che fa propendere verso un acquisto casa piuttosto che un affitto.

A voi però la scelta di cosa sia meglio, in base alle vostre esigenze!

Qualora non siate interessati all’acquisto o all’affitto, ma per voi sia arrivato il momento di vendere casa, potete chiederci senza impegno una valutazione del vostro immobile, oppure fissare un appuntamento per conoscere i nostri servizi al venditore.

Related Posts

Perché comprare casa con un’agenzia immobiliare?

Perché comprare casa con un’agenzia immobiliare? Perché vendere casa affidandosi a un mediatore? Nel momento in cui si deve comprare

Leggi di più

Che cos’è l’APE – Attestato di Prestazione Energetica?

L’Attestato di Prestazione Energetica, noto anche come APE, è un documento che certifica la prestazione energetica dell’edificio. Tale documento è diventato

Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *